Diritto di famiglia

Controversie sulla genitorialità

-

Il Tribunale ha sviluppato un approccio coerente per valutare il modo in cui vengono affrontate le questioni relative alla genitorialità quando vengono emessi gli Ordini di genitorialità. Il nostro team di diritto di famiglia ha l'esperienza necessaria per fornire consulenza su tutte le questioni relative alla genitorialità.

La presunzione di condivisione paritaria della responsabilità genitoriale

Il punto di partenza è che esiste una presunzione legale di pari responsabilità condivisa ai sensi della s. 61DA del Family Law Act 1975 (Cth) ("FLA") quando si emettono Ordini di genitorialità. Nella sentenza Goode v Goode [2006] 36 FamLR 422; (2006) FLC93-286 è stato affermato che "a meno che il tribunale non emetta un'ordinanza che modifichi il conferimento legale della responsabilità genitoriale congiunta, l'articolo 61C(1) stabilisce che fino al compimento del diciottesimo anno di età, ciascuno dei genitori del bambino ha la responsabilità genitoriale sul bambino ...".

L'interesse superiore del bambino

Il Tribunale deve considerare l'interesse superiore del minore come la considerazione principale quando decide se emettere un particolare provvedimento in materia di genitorialità in relazione a un minore.

Come posso evitare il tribunale e trovare un accordo con l'altro genitore?

Possiamo aiutarvi a formulare un accordo con l'altro genitore di vostro/a figlio/a e a formalizzarlo attraverso un piano di genitorialità o attraverso ordinanze di consenso.

Piano genitoriale VS Ordini di consenso (genitorialità)

Che cos'è un piano genitoriale?

Un piano genitoriale può affrontare una serie di questioni, tra cui le persone con cui il bambino vive, le persone con cui trascorre il tempo, la scuola, l'assistenza all'infanzia, le questioni mediche, le scelte educative, le pratiche culturali e religiose, le disposizioni per i giorni speciali come i compleanni e le vacanze, nonché le procedure per prendere decisioni a lungo termine in merito alla cura, al benessere e allo sviluppo del bambino. È inoltre consigliabile includere procedure per modificare il piano e risolvere eventuali controversie sui termini del piano.

Che cosa sono le ordinanze di consenso o le ordinanze parentali?

Un'ordinanza in materia di genitorialità è un'ordinanza esecutiva del Tribunale che stabilisce le modalità di gestione dei figli. Il Tribunale può emettere un'ordinanza in materia di genitorialità sulla base di un accordo tra le parti (ordinanza consensuale) o dopo un'udienza in Tribunale.

Un Parenting Order può riguardare solo una o più delle varie questioni descritte nell'articolo 64B (2) del FLA , tra cui l'attribuzione della responsabilità genitoriale di un bambino, ecc. Quando viene emesso un Parenting Order, esso è vincolante per ogni persona interessata dall'ordine. Ciò significa che se un genitore dovesse violare i termini degli Ordini, l'altro genitore potrebbe intraprendere azioni legali per far rispettare gli Ordini.

A meno che il Tribunale non disponga diversamente, anche l'ordinanza sui genitori è soggetta a modifiche. Vale la pena notare che un'ordinanza sui genitori può essere modificata da un successivo piano genitoriale. In tal caso, le parti non possono invocare i termini dell'ordinanza precedente che non sono coerenti con il piano genitoriale attuale.

Se avete raggiunto un accordo con il vostro ex coniuge/partner dopo una conferenza per la risoluzione delle controversie familiari con l'altro genitore, una richiesta di Ordini di consenso è il modo appropriato per formalizzare un accordo di genitorialità in modo che l'accordo di genitorialità diventi legalmente vincolante. Se desiderate che il vostro accordo genitoriale venga formalizzato e trasformato in ordinanze di consenso, il team di diritto di famiglia del Genesis Edge Law Group può redigere ordinanze di consenso per voi e presentare la vostra richiesta di ordinanze di consenso al tribunale. Una volta che gli Ordini proposti vengono concessi dal Tribunale, diventano legalmente vincolanti.

Impegnarsi nella risoluzione delle controversie familiari, salvo eccezioni.

In prima istanza, vi invitiamo a cercare di risolvere le vostre controversie in materia di genitorialità tra voi e il vostro coniuge/partner. In caso di insuccesso, i nostri esperti avvocati di famiglia potranno aiutarvi nel processo di negoziazione attraverso la corrispondenza o, se necessario, partecipando alla risoluzione delle controversie familiari.

A meno che non si applichi un'esenzione, l'FLA e il Federal Circuit and Family Court of Australia (Family Law) Rules 2021 richiedono che si cerchi di risolvere i problemi di genitorialità attraverso i servizi di risoluzione delle controversie familiari prima di avviare un procedimento giudiziario. Tuttavia, la sezione 60J dell'FLA prevede che le famiglie non siano tenute a frequentare i servizi di risoluzione delle controversie familiari prima di rivolgersi al Tribunale se c'è stata e c'è violenza o abuso familiare o se c'è il rischio di violenza o abuso familiare da parte di una delle parti.

Problemi di genitorialità e violenza familiare

È riconosciuto che la violenza familiare assume molte forme. La violenza familiare è definita nella sezione 4AB dell'FLA e comprende quanto segue:

  1. un'aggressione; o
  2. un'aggressione sessuale o un altro comportamento sessualmente abusivo; oppure
  3. stalking; o
  4. ripetuti insulti sprezzanti; o
  5. danneggiare o distruggere intenzionalmente una proprietà; oppure
  6. causare intenzionalmente morte o lesioni a un animale; oppure
  7. negando irragionevolmente al familiare l'autonomia finanziaria che altrimenti avrebbe avuto...

Il Tribunale dovrà stabilire se le prove addotte nel caso siano tali da comportare un rischio inaccettabile per il bambino. Il nostro team di diritto di famiglia è in grado di preparare una notifica di abuso di minore, violenza familiare o rischio di violenza familiare e tutti i documenti del tribunale necessari per richiedere gli ordini di genitorialità per vostro conto.

Violazione degli ordini del tribunale (genitorialità)

In materia di genitorialità, spesso si verificano problemi di inosservanza e di mancata partecipazione, ad esempio arrivando in ritardo o in anticipo per il cambio. In queste circostanze, la parte che sostiene l'inadempienza può presentare un'istanza di "violazione" degli ordini. Può risultare tecnicamente difficile argomentare giuridicamente l'inadempienza dell'altro genitore.

Ricordate che spetta a voi dimostrare alla Corte le circostanze in cui la controparte non ha rispettato gli ordini e quali misure possono essere adottate per evitare che si verifichino altri casi.

Se desiderate presentare un'istanza di contravvenzione. Dovrete depositare in Tribunale i seguenti documenti:

  • Un'istanza di contravvenzione alle ordinanze del Tribunale;
  • Un Affidavit a sostegno;
  • Un certificato di cui all'articolo 60I da parte di un professionista della risoluzione delle controversie familiari, o una dichiarazione per la mancata presentazione di un certificato di risoluzione delle controversie familiari; e
  • Una copia degli ordini esistenti.

Chiedete aiuto ora

Contattate i nostri avvocati di famiglia di Sydney, altamente qualificati, per un colloquio privato sulle vostre preoccupazioni. Valuteremo attentamente tutte le circostanze e vi aiuteremo a comprendere la vostra posizione legale. Chiamateci subito al numero 02 7233 0988 o alla nostra hotline legale nazionale 1300 559 888 per un primo colloquio senza impegno.

Contattateci