La nostra esperienza

Diritto collaborativo

-

Che cos'è il diritto collaborativo?

Il diritto collaborativo è un approccio relativamente nuovo per risolvere le questioni legali senza ricorrere al tribunale. Si tratta di trattative confidenziali che adottano un approccio di gruppo collaborativo e basato sugli interessi per risolvere le controversie, in contrapposizione al sistema giudiziario basato sul diritto e sul contraddittorio. Sebbene il diritto collaborativo sia ampiamente utilizzato nelle controversie in materia di testamenti e successioni e nel diritto di famiglia, si tratta di un modello di pratica particolarmente adatto alla risoluzione delle controversie familiari.

Come funziona il diritto collaborativo?  

Il processo di Pratica Collaborativa prevede che le coppie che si separano e i loro avvocati stipulino un accordo scritto in base al quale le parti non si oppongono al contenzioso o alla minaccia di contenzioso in merito alla loro controversia familiare. L'accordo viene risolto se il processo collaborativo fallisce o se le regole della collaborazione non vengono rispettate, gli avvocati di entrambe le parti non possono rappresentare la coppia in un successivo procedimento giudiziario e i clienti vengono indirizzati a nuovi avvocati.

Sebbene si utilizzi lo stesso processo di accertamento e valutazione delle attività e delle passività come in altre forme di negoziazione, i clienti hanno il controllo del processo per quanto riguarda i punti all'ordine del giorno e la misura in cui desiderano condurre l'analisi dei contributi. Tutte le parti sono motivate ad adottare un approccio orientato al futuro, con l'obiettivo di raggiungere il miglior risultato per la famiglia nel suo complesso.

Poiché il contenzioso è completamente rimosso dall'equazione, le energie delle parti si spostano da un contenzioso conflittuale con esito vincente a un esito collaborativo e vincente; l'obiettivo condiviso dalle parti è quello di risolvere la controversia in modo collaborativo. Sebbene gli avvocati rappresentino i rispettivi clienti, hanno il dovere di assistere la famiglia piuttosto che i singoli litiganti per ottenere il miglior risultato possibile.

Nel diritto collaborativo, ogni parte è rappresentata da un proprio avvocato con formazione collaborativa, mentre altri professionisti come consulenti finanziari, esperti in materia di infanzia, psicologi e/o consulenti fanno parte del team collaborativo per facilitare il processo, la buona comunicazione tra le parti e incoraggiarle ad adottare un approccio incentrato sul bambino e sul futuro nelle trattative, oltre ad assisterle nel raggiungimento di una risoluzione.

Chiamateci al numero 1300 559 888 per discutere di come possiamo aiutarvi a risolvere in modo collaborativo la vostra controversia familiare. 

Il processo collaborativo è adatto a tutti i clienti?

Non tutte le questioni sono adatte al diritto collaborativo per risolvere le controversie familiari. Il diritto collaborativo è di solito preferito dalle persone insoddisfatte del tradizionale processo di contenzioso e che desiderano evitare completamente il tribunale, garantendo che tutte le parti siano supportate da un team di professionisti provenienti da diverse aree di competenza per giungere a una risoluzione che vada bene per tutte le parti.

Gli avvocati di diritto collaborativo sono tenuti a seguire una formazione. Gli avvocati collaborativi sono di solito membri di gruppi di pratica locali dove partecipano a un continuo sviluppo professionale. Gli avvocati collaborativi qualificati in tutto il Nuovo Galles del Sud possono essere rintracciati attraverso il sito web dell'AACP - Australian Association of Collaborative Professionals e Collaborative Professionals (NSW) Inc.

Presso Genesis Edge, il nostro avvocato collaborativo Ellen, formato e qualificato, può condurre un'intervista "di processo" e prendere in considerazione i seguenti fattori per valutare se la Legge Collaborativa è giusta o meno per voi e per il vostro ex coniuge/partner.

  • Se una delle parti soffre di disturbi psicologici o della personalità;
  • Se c'è una storia di violenza domestica;
  • Se c'è un problema di mancanza di fiducia che non può essere superato;
  • Se tutte le parti sono pronte e disposte a fornire informazioni complete e franche sulle questioni finanziarie;
  • Se le parti sono disposte a scendere a compromessi.

A seconda delle circostanze individuali, il nostro Avvocato Collaboratore può consigliarvi di optare per il processo collaborativo come meccanismo di risoluzione delle controversie.

Contattateci e parlate con Ellen se volete sapere se il Diritto Collaborativo è adatto a voi e come le vostre controversie possono essere risolte attraverso la Pratica Collaborativa.

 

Contattateci

Contattateci

Numero verde nazionale: 1300 559 888

Telefono: +61 2 7233 0988
Fax: +61 2 8246 3438
Email: info@genesisedge.com.au

Orario d'ufficio

Lunedì - venerdì: 9:00 - 17:30

Posta e documenti

PO BOX 519
HURSTVILLE BC NSW 1481

Seguiteci

    

Trovateci

Ufficio di Sydney CBD

Civic Tower, Livello 11, Suite 11.03
66-68 Goulburn Street, Sydney NSW 2000

Fai una richiesta

"*" indica i campi obbligatori

Questo campo è a scopo di convalida e deve essere lasciato invariato.